11/2: a Brovello Carpugnino, un incontro sui disturbi specifici dell’apprendimento
11/2: a Brovello Carpugnino, un incontro sui Disturbi Specifici dell'Apprendimento

L'associazione di promozione sociale "Obiettivo Comune Brovello Carpugnino" inaugura gli incontri culturali gratuiti e aperti al pubblico sabato 11 febbraio, con un evento dedicato a genitori e insegnanti sui D.S.A, i Disturbi Specifici dell'Apprendimento in età scolare.

26 gennaio 2017 - L'associazione di promozione sociale "Obiettivo Comune Brovello Carpugnino" inaugura gli incontri culturali aperti al pubblico presso la biblioteca comunale, sita in Piazza I° gennaio. Sabato 11 febbraio dalle 17,30 alle 19,00 la dottoressa Elena Valle, neuropsicologa infantile e tutor dell'apprendimento incontrerà famiglie e insegnanti con l'evento "Come riconoscere i disturbi specifici dell'apprendimento".

Un'occasione per capire esattamente la natura di alcuni disturbi che si manifestano nei bambini nella prima età scolare e che comprendono: dislessia, disortografia, disgrafia e discalculia. Difficoltà nella lettura, nella scrittura e nella capacità di fare calcoli a volte nascondono problemi diagnosticabili. La dottoressa Valle spiegherà cosa sono le specificità di questi disturbi, come influiscono nel processo di apprendimento a scuola e perché è così importante che genitori e insegnanti ai primi segnali espliciti del problema scelgano di approfondire con l'aiuto di uno specialista.

La legge italiana prevede l'erogazione di strumenti compensativi e piani didattici personalizzati per i bambini a cui viene diagnosticato un D.S.A., che potranno vivere la loro esperienza scolastica in maniera più soddisfacente e meno traumatica completando il ciclo di studi al pari dei loro compagni.

Agli insegnanti e ai genitori vengono fornite spiegazioni specifiche dallo specialista su come approcciare al disturbo durante l'attività scolastica e la quotidianità a casa. La problematica nel territorio nazionale, secondo dati epidemiologici, coinvolge  dal 3 al 5% circa della popolazione scolastica. (Fonte sito della Regione Piemonte).

L'associazione "Obiettivo comune Brovello-Carpugnino" inaugura con questo un ciclo di incontri in via di definizione dove coinvolgere quando possibile, come nel caso della dottoressa Valle, competenze del territorio di Brovello-Carpugnino, per rendere il nostro comune promotore di iniziative di rilievo che possano coinvolgere pubblico anche da altri territori.

Ingresso all'evento libero fino a esaurimento capienza della sala della biblioteca. Per chi lo desidera è possibile prenotare scrivendo a  obiettivocomunebrovello@gmail.com o chiamando il 3405578398. Per aggiornamenti consultare la pagina Facebook dedicata.

 

 

 
L'associazione di promozione sociale Obiettivo comune Brovello-Carpugnino è una realtà nata dal desiderio di un gruppo di cittadini residenti di creare uno strumento di comunicazione in grado di rappresentare richieste, esigenze e necessità condivise dalla comunità nei confronti dell'amministrazione comunale esistente. L'associazione nasce con la consapevolezza che i cittadini sono i principali protagonisti del territorio, in grado di identificarne problemi e risorse in maniera efficace. Si propone come ente accorpatore di idee e di un sentire condiviso che abbia come base comune l'interesse vero per il territorio e per il benessere di chi lo abita.